4 Marzo 2020

Come prendere in mano la propria vita

Da domani: cambio e prendo in mano la mia vita!

Divento più focalizzata e organizzata!

Trasformo i miei sogni in un progetto.

Anche tu hai provato tante volte a prendere in mano la tua vita, hai stabilito i tuoi obiettivi, sei partita piena di carica ed entusiasmo verso il tuo meraviglioso futuro e poi ti sei persa?

È davvero possibile prendere in mano la propria vita e cambiare?

Quante volte ti sei detta: voglio cambiare la mia vita?

Hai fatto una lista di obiettivi da raggiungere, abitudini da cambiare e avevi la motivazione a mille?

E quante volte ti sei persa strada facendo?

Scrivimelo nei commenti! Ma intanto ti dico che sei in buona compagnia!

Per trovare la spiegazione a questi comportamenti, ci aiutano le neuroscienze. Tranquilla, te la faccio semplice, ma seguimi perché farai delle scoperte incredibili.

Il problema è che ci identifichiamo con i nostri pensieri, li consideriamo il nostro io e pensiamo che in regia di comando ci sia la nostra mente conscia, che sia lei la responsabile di ciò che realmente facciamo, ma è falso!

Lei (la mente conscia) è il capitano della nave: decide gli obiettivi, la rotta, la meta ma è il macchinista e il resto della ciurma che fanno andare veramente avanti la nave, non il capitano.

Chi è il macchinista della nave?

La tua mente inconscia, quella che governa le nostre abitudini e quindi anche i risultati dei nostri sforzi di cambiamento.

La mente inconscia è servile, non stabilisce alcun obiettivo ma persegue per 24h su 24, per 365 giorni all’anno, gli obiettivi che le vengono assegnati e lo fa in modo automatico, senza che noi ce ne rendiamo conto, attraverso i comportamenti automatici.

Lo sai che il controllo esercitato dalle nostre funzioni consce su quello che facciamo è del 2/4% e che perde la concentrazione ogni 6/7 secondi?

La mente inconscia quante volte perde la concentrazione? Mai!

Affideresti ad una persona che si distrae in continuazione il compito di prendere in mano la tua vita?

Eppure lo fai, anzi lo facciamo ogni volta che ci affidiamo ai nostri pensieri per cambiare vita.

Stabilire obiettivi che ti portino a prendere in mano la tua vita è una funzione della mente conscia, ma raggiungerli è nelle mani della mente inconscia.

Il 96/98 % dei nostri comportamenti è automatico. Agisci seguendo le tue abitudini e non i tuoi pensieri consci, tanto meno i tuoi desideri.

Non raggiungerai mai un obiettivo se non credi che sia possibile. Le convinzioni, che risiedono nella nostra mente inconscia, hanno sempre la meglio sui desideri.

C’è un’altra cosa che complica la faccenda. 

Il meccanismo psicocibernetico

Il meccanismo psicocibernetico è una funzione essenziale della mente inconscia, chiamato anche punto fisso.

Qualunque cambiamento deciderai di apportare per prendere in mano la tua vita, ti porta fuori dalla cosi detta zona di comfort e questo fa partire un segnale chimico al nostro sistema nervoso.

Allarme allarme allarme rosso! Richiesta cambiamento inoltrata, novità in arrivo: tutti ai posti di combattimento per fermare gli intrusi.

Insomma, la mente inconscia, creata per tutelarci e tenerci al sicuro, interpreta la tua intenzione di cambiare vita come dubbio, paura ansia e pericolo.

Farà di tutto per farti ritornare allo stato precedente, insomma, ti boicotterà perché le novità sono il nemico per lei.

In poche parole questo meccanismo psicocibernetico è un pilota automatico che ti permette la sopravvivenza (regola la temperatura, il battito del cuore, la circolazione) ma è un enorme ostacolo per chi vuole cambiare e prendere in mano la propria vita.

Ecco perché gli sforzi che hai fatto finora sono andati in fumo, sono stati un fiasco.

E quindi?

Ci arrendiamo? Come prendere in mano la propria vita?

Sfruttando una delle caratteristiche della mente inconscia, quella di non distinguere tra un’esperienza esterna e una immaginata.

Ti racconto tutto nel video di oggi.

Se vuoi avere la mente inconscia dalla tua parte e sfruttare la sua potenza e se vuoi capire come prendere in mano la tua vita, ti invito a iscriverti al corso (gratuito) Da Sogno a Progetto, basato su questo principio: usare le capacità immaginative della tua mente conscia per raggiungere la mente inconscia.

 

 

Altre storie da leggere

oracolo 27 Nicoletta Ceccoli

L’arte di prendersi cura di sè

Pochi giorni fa sono entrata in una libreria per cercare conforto dopo una giornata difficile e il mio sguardo si è posato su un mazzo di carte illustrate dalla bravissima Nicoletta Ceccoli. L’immagine del cofanetto che fa da scrigno a queste meraviglie è una principessa diafana ed eterea, occhi...

gratitudine

Tre buoni motivi per imparare a dire: “grazie!”

Ho iniziato a sentir parlare della pratica della gratitudine un bel po’ di anni fa quando scoppiò la moda di The Secret e della legge dell’Attrazione. Da buona curiosa e amante delle scoperte mi documentai con articoli e libri, cercando di superare lo scetticismo che tutto questo movimento mi...

Caro Babbo Natale

Caro Babbo Natale

Caro Babbo Natale, come stai? A volte penso che devi essere esausto, non tanto per la maratona della consegna dei regali, quanto per tutte le richieste che immagino ti arrivino. Ti vedo, sai? Seduto alla tua scrivani a ridere, sorridere delle letterine dei tuoi piccoli fan e a rabbuiarti...