5 Febbraio 2020

Non so quale strada prendere

come fare chiarezza

Non sai quale strada prendere? Allora scrivi!

Oggi ti parlo di uno strumento efficace, gratuito e alla portata di tutti per capire cosa vuoi veramente dalla tua vita: il journaling.

La scrittura giornaliera, se usata correttamente, diventerà il tuo faro e la tua bussola, in grado di aiutarti a fare chiarezza e capire cosa vuoi veramente.

Per cui se un giorno pensi di fare una cosa, il giorno dopo ne stai facendo un’altra, se ti stai strangolando con dubbi, domande e confusione…guarda il video che trovi alla fine di questo post e scoprirai come, attraverso la scrittura, è semplice capire come trovare la tua strada.

Cos’è il journaling

Il journaling è un termine inglese che indica appunto l’azione di registrare quotidianamente su un diario pensieri, annotazioni, esperienze , idee. E’ una specie di diario personale, ossia una scrittura che facciamo per noi stesse, non per essere lette da qualcun altro o con una finalità artistico estetiche. 

Ci sono moltissimi modi di fare journaling, ma sostanzialmente si dividono in 2:

– la scrittura libera.

– la scrittura seguendo dei prompt (ossia dei temi) o delle ispirazioni come le carte ad esempio.

I benefici del fare journaling

In che modo ti aiuta se non sai quale strada prendere

Perché la scrittura è uno strumento utilissimo quando il tuo pensiero fisso è: non so quale strada prendere? Quali sono i benefici che puoi ottenere dallo scrivere tutti i giorni?

I tre principali benefici sono:

1. Ti aiuta a fare chiarezza.

La scrittura è come uno specchio! Ti riflette, ti rimanda un’immagine di te diversa da quella che sei costretta ad avere a lavoro, come madre, come moglie o in uno dei tanti ruoli sociali che interpreti.

La scrittura che ti propongo oggi non è scrittura per gli altri ma per te stessa.

A parte te, nessuno leggerà quello che scrivi, per cui potrai essere libera di esprimerti, di guardarti veramente in faccia, come in uno specchio, e vedere chi sei e cosa vuoi.

2. Ti aiuta a focalizzarti.

Quando non sai quale strada prendere, in genere, le provi un po’ tutte..ti muovi in modo confuso e caotico seguendo l’ispirazione del momento, ma non avendo ben chiaro dove stai andando il rischio è di essere inconcludente o di procrastinare.

L’atto dello scrivere, di per sé, è un atto di focalizzazione. Scrivere quello che pensi, ti costringe a selezionare dei pensieri piuttosto che altri e a dargli una forma compiuta e che abbia senso.

3. Ti aiuta a trovare soluzioni e aprire gli orizzonti.

La scrittura ti permette di allenare un muscolo che usiamo veramente poco: la creatività!

Molte persone mi scrivono dicendomi: non so quale strada prendere!

Hanno tutte una cosa in comune: hanno già in mente (anche se non se ne rendono conto) uno schema fisso di cosa possono o non possono fare e questo le rende prigioniere di loro stesse.

Scrivere, soprattutto seguendo delle tecniche precise, ti permetterà di aprire gli occhi su possibilità che ora non sai neanche che esistono.

Come fare journaling?

Puoi farlo scrivendo il tuo flusso di pensieri e di questa tecnica ti parlerò approfonditamente fra qualche settimana.

Oppure puoi usare dei prompt, ossia dei temi, delle domande da seguire che ti aiutano a riflettere su una tematica specifica.

Per aiutarti ho preparato una lista di 30 prompt, così nel prossimo mese potrai sperimentare come la scrittura giornaliera sia uno strumento utilissimo per trovare la tua strada nella vita.

 

 

 

Uno dei prompt che io amo di più e che per me è stato veramente rivelatorio quando non sapevo quale strada prendere è la bucket list.

La bucket list è diventata famosa dopo un film del 2007 intitolato “Non è mai troppo tardi” (The bucket list in lingua originale). Con protagonisti due giganti del calibro di Morgan Freeman e Jack Nicholson. Il film narra della storia di due malati terminali che decidono di mettersi a fare tutte quelle cose che hanno sempre posticipato, sapendo di non avere più molto tempo a disposizione per portarle a compimento. E lo fanno proprio perché, uno dei due, ha scritto la sua bucket list.

Guarda il video se vuoi sapere cos’è e come si compila una bucket list.

Altre storie da leggere

Come pianificare il nuovo anno

Come pianificare il nuovo anno

Adesso che la corsa a proporre esercizi e strumenti di pianificazione è terminata, voglio mostrarti il mio “come pianificare il nuovo anno”. Sicuramente anche tu, alla fine dello scorso anno sei stata esposta a un bombardamento di: “scrivi gli obiettivi per il prossimo anno”, “pianifica il tuo futuro”, “crea...

mi piace mettere mi piace

Mi piace mettere mi piace

Ieri stavo cazzeggiando rilassandomi su fb e ho notato una cosa: Siamo tutti pronti a mettere like (del resto non è che ci voglia molto impegno a farlo!) e cuoricini vari ma spesso usiamo le nostre bacheche come sputacchiere di malumori, critiche e rimbrotti vari. Leggo sempre più spesso...

Come trovare la tua strada

Come trovare la tua strada

Come trovare la tua strada è diventato un loop dal quale non riesci ad uscire? Forse anche tu stai facendo l’errore che io ho fatto per anni: cercare risposte usando la tua testa e il livello di consapevolezza nel quale ti trovi ora. Immagina di trovarti in una radura...