17 dicembre 2017

Caro Babbo Natale

il regalo più bello

Caro Babbo Natale,

come stai? A volte penso che devi essere esausto, non tanto per la maratona della consegna dei regali, quanto per tutte le richieste che immagino ti arrivino. Ti vedo, sai? Seduto alla tua scrivani a ridere, sorridere delle letterine dei tuoi piccoli fan e a rabbuiarti quando qualche adulto (non sono l’unica a scriverti, vero?) confida a te i macigni che sono sul suo cuore, cercando conforto. 

Caro Babbo Natale, per questo non ho bisogno di nessun oggetto e non lo dico per sembrarti buona ma perché ormai ho imparato che non è nelle cose che possiedo la mia felicità ma c’è un mio desiderio che vorrei arrivasse alla tua attenzione: tornare a sorridere con la gioia e la spensieratezza, con la fiducia nel futuro e nella vita di quando ero bambina e, la mattina di Natale, senza aprire gli occhi tastavo con le mani alla ricerca dei regali che mi avevi lasciato sotto il letto.

Caro Babbo Natale, questo è il regalo più bello: lasciare che la bambina che sono stata prenda per mano l’adulta che sono ora e questo è l’augurio che faccio a tutte le persone che mi stanno leggendo in questo momento.

Grazie

Claudia

Altre storie da leggere

miniature n.1

La mappa dell’Anima

“Dove vi trovate in questo momento? Chiudete gli occhi e descrivete il luogo in cui le emozioni vi dicono chi siete. Indugiate in un campo di sogni a piantare i semi dei vostri propositi, ansiosi di vederne i risultati? Vi siete smarriti in un deserto arido, dove mancate di...

la via dell’artista

Tre (falsi) motivi per non seguire la via dell’artista

La via dell’artista di Julia Cameron è uno dei libri che hanno cambiato la mia vita, per questo motivo è da tempo che volevo dedicargli un post e per lo stesso motivo ho esitato, presa da quel timore quasi reverenziale di non riuscire ad esprimere la potenza contenuta nelle...

I diritti dei sognatori

I diritti dei Sognatori

  Nello scorso dicembre ho scritto in un post il decalogo dei sognatori e qualche giorno fa l’ho riproposto (sotto forma d’immagine) sulla pagina facebook dell’Arte di Fiorire  ed è stato un grande successo (mai viste tante condivisioni e visualizzazioni per un mio post!) e dopo essermi gongolata e compiaciuta per un po’...